Giorgio Tagliaferro e Bernard Aikema, con Matteo Mancini e Andrew John Martin,
Le botteghe di Tiziano,
Firenze, Alinari 24 Ore, 2009, pp. 503, ill. col. e b/n, € 90,00

 

Recensione in preparazione

 

 


Indice

Premessa

Introduzione

Parte prima
Tiziano e i suoi collaboratori: il primo atto
1. Gli esordi della bottega e la prima maturità di Francesco Vecellio
2. La casa-bottega a Biri Grande
3. Bottega e impresa di famiglia
4. Assistenti al lavoro: la produzione fra terzo e quinto decennio
5. La bottega in Germania

Parte seconda
Gli anni d’oro della bottega
1. Composizione e organizzazione della bottega fra sesto e settimo decennio
2. L’ascesa di Orazio Vecellio
3. La fabbrica di immagini: tra invenzioni, repliche e varianti
4. Il clan Vecellio: l’attività estrema e l’eredità artistica della bottega e l’eredità artistica del maestro
5. Essere Tiziano, copiare Tiziano

Parte terza
Ai limiti della bottega
1. L’officina tizianesca e l’Europa: fra imitatio ed aemulatio
2. In bottega e fuori: la stampa di riproduzione fra copia e interpretazione
3. Coda. Lo specchio della bottega: Tiziano e il canone artistico

Bibliografia

Indice dei nomi

Indice dei luoghi

 


Vai alla pagina web dell'editore