Arte e storia di Lombardia. Scritti in onore di Grazioso Sironi,
Societą Editrice Dante Alighieri, 2006, pp. 294, ill. b/n e colori, € 28,00

 

Pubblicato come Quaderno (n. 40, 2006) della Biblioteca della “Nuova Rivista Storica”, il volume raduna 28 saggi dedicati alla storia e all’arte di Lombardia, in ricordo di Grazioso Sironi (1921-2004), infaticabile e appassionato ricercatore d’archivio.

Dalla ricca miniera dei documenti conservati presso l’Archivio di Stato di Milano, indagati principalmente per il periodo visconteo sforzesco, Grazioso Sironi ha saputo estrarre moltissime indicazioni, che hanno in molti casi cambiato il corso degli studi storico- artistici. Come quelle scaturite dalle carte riguardanti Leonardo da Vinci e i cosiddetti ‘leonardeschi lombardi’, o Bramante, Bramantino, Giovanni Antonio Amadeo, i Solari, i De Predis tra gli altri, ma anche la miniatura, l’artigianato delle armature e del legno, l’oreficeria e in generale le arti decorative, piuttosto che gli edifici e i monumenti dei centri lombardi. I diversi contributi del volume organizzati secondo un percorso cronologico a partire dalla figura dell’arcivescovo Giovanni Visconti, sino al collezionismo secentesco milanese, toccano alcuni dei temi pił cari a Sironi, apportando nuove e interessanti acquisizioni, in primo luogo –ma non solo- sul fronte documentario. Pittori, scultori e architetti, pagine miniate e miniatori, orafi e oreficerie, tipografi, legnamari, opere ancora oggi esistenti e fruibili o solo ricordate dalle carte d’archivio, esemplari di straordinario pregio artistico o di meno rilevante spessore, insieme ad alcuni dei protagonisti della corte sforzesca e ai luoghi del Rinascimento lombardo, sfilano sotto ai nostri occhi, tratteggiando a conclusione del percorso un grande quadro, fatto di molti e diversificati dettagli  

Daniela Landi
(9 novembre 2006)


Indice

P. Venturelli,
Premessa

A. Ganda,
Grazioso Sironi (1921-2004). Nella vita, nella storia dell’arte, nel ricordo

G. A. Vergani,
Precisazioni su un documento contabile e su due commissioni artistiche dell’arcivescovo Giovanni Visconti

P. Bonfadini,
Antiche pagine preziose: appunti su un codice poco noto alla Biblioteca Trivulziana di Milano

M. Rossi,
Una Maestą di Michelino da Besozzo per santa Tecla

F. M. Vaglienti,
Benozzo Gozzoli e il cavaliere misterioso. Ipotesi per una nuova identificazione di Galeazzo Maria Sforza nel Corteo dei Magi

E. Welch,
The Moaning Crucifixion: An Automata for Francesco Sforza 1462

J. Shell,
Martino Benzoni’s Tabernacle for the Church of S. Agata in Martinengo

A. Ganda,
Un tipografo millantatore a Milano nel 1471: Giovanni Guglielmo da san Salvatore del Monferrato

L. Giordano,
Postilla ai documenti per il coro pavese di san Pietro in Ciel d’oro

P. Venturelli,
Oreficerie e orafi milanesi (sec. XV). Documenti inediti per alcune croci e un’opera (Beltramino de Zutti, i Pozzi, i Crivelli)

M. Albertario,
Tre giudizi per Bartolomeo Calco

V. Pini,
Saronno “terra separata” nel Ducato di Milano

V. Terraroli,
“…cum faciolis suis intaliatis et archetis subtus fatiolas…”. Aggiunte documentarie per la storia della scultura lignea rinascimentale a Milano

F. Coltrinari,
Documenti per l’attivitą di Baccio Pontelli e dei suoi collaboratori lombardi nelle Marche

M. Marubbi,
Inediti sironiani su alcuni miniatori milanesi del Rinascimento

G. B Sannazzaro,
La chiesetta bramantesca di san Biagio a Rossate fra documenti d’archivio e nuovi studi

R. Schofield,
Il contratto per l’atrio di Santa Maria presso San Celso

C. Pedretti,
Francia e Italia: un dilemma archivistico per un ritratto di Leonardo

A. Battaglia,
Una scultura di Tommaso Rodari: la Vergine con il Bambino della chiesa di S. Maria delle Grazie a Gravedona

M. T. Fiorio,
Un cuscino verde per Marco d’Oggiono

M. T. Binaghi Olivari,
Cristoforo Solari: notizie da Vigevano  

C. Morscheck,
Grazioso Sironi and the unfinished Sforza Monuments for santa Maria delle Grazie

G. Benati,
Nuova acquisizione documentaria sul Candelabro Trivulzio del Duomo di Milano

R. S. Miller,
Documents for Giulio Campi’s Gonfalon in the Duomo of Cremona

C. Geddo,
Appunti sulla cronologia del Gianpietrino

F. Repishti,
I disegni per il pulpito dell’Antico Testamento del Duomo di Milano

P. C. Marani,
Un aggiunta leonardesca al pittore di Federico Borromeo Andrea Bianchi detto il Vespino

R. Cassanelli,
Un viaggiatore inglese a Milano e un’opera scomparsa di Troso da Monza   A. Spiriti, La collezione di Regina Piatti Grassi e Alessandro II Grassi: documenti d’archivio per la storia dell’arte milanese del Seicento