Giovanni Ricci,
Ossessione turca. In una retrovia cristiana dell'Europa moderna,
Bologna, Società editrice il Mulino, 2002 ("Biblioteca storica"), pp. 240, 18 ill. b/n, € 17,50

 

Il volume di Giovanni Ricci esplora un contesto ben noto agli studi, così come un tema più volte attraversato dalla storiografia, ma utilizzando una chiave di lettura differente, che va a incrociare i due ambiti, quello topografico e quello tematico, producendo un nuovo e originale contributo. Il luogo è Ferrara tra XV e XVIII secolo, e il tema è il rapporto contrastato dell'occidente cristiano con il mondo islamico, e in particolare con i Turchi.

Il libro, con una prosa agile ed elegante, segue le vicende delle presenze turche a Ferrara, dall'arrivo o dalla cattura di schiavi, alle reazioni alle notizie sulle conquiste o sulle sconfitte turche, dalle imprese quasi eroiche e senz'altro dispendiose dei principi estensi a difesa della cristianità minacciata ai rinnegati ferraresi che si arricchirono in oriente... La fitta trama di vicende recuperate da Ricci costruisce un quadro ricco di riferimenti culturali, sociali e religiosi, che potrebbero anche essere sottoposti, e non in maniera peregrina, a un giudizio attualizzante.

Dal testo emerge una Ferrara per molti versi inedita agli studi e soprattutto che consente di seguire il rapporto tra cristianità e islam in antico regime da un punto di osservazione particolare: una retrovia che non diventerà mai proscenio delle lotte tra oriente e occidente, ma che comunque sarà una retrovia sempre informata e aggiornata, qualche volta direttamente partecipe, di solito attenta osservatrice. Ferrara non è Venezia o Roma, ovvero non è uno dei luoghi più a diretto contatto con l'antagonista orientale. Ma proprio per questo motivo è un luogo privilegiato dove, dimenticando le grandi strategie della geopolitica europea, è possibile riannodare i fili di una quotidianità talvolta angosciosa, frutto di uno scontro tra civiltà che percorse tutta l'età moderna.

Guido Ponziani
(16 mag 2003)


Indice

Introduzione. I «turchi», sempre

I. Primi orientalismi

II. Avvisi dal Levante, presagi e prodigi

III. Concubine, moretti, prede cristiane

IV. Crociate e sfilate

V. Rinnegare a Tunisi, poetare a Ferrara

VI. Per Vienna e per Buda

VII. Visite di sorpresa

VIII. Teste d'uomo impagliate

IX. Le catene di San Leonardo

X. Racconti di prigionia

XI. Purificazione

Note

Indice dei nomi


Visita il sito web dell'editore